Perchè un parrucchiere guadagna di più con le fidelity card?

Perchè vende più servizi e prodotti ai clienti che già ha e ne acquisisce di nuovi! Quando scrivo che le fidelity card fanno guadagnare di più, mi riferisco al guadagno che le aziende, come un salone di parrucchiere ne fanno. Non sono i pezzi di plastica in quanto tali a portare nuove vendite.

La fidelizzazione e l’uso delle informazioni dei propri clienti è una fonte inesauribile di opportunità di guadagno. Oggi voglio scrivere di un salone di parrucchiere per donna, perché in base all’esperienza che vivo quotidianamente mi sento di poter dare qualche suggerimento, spero, utile. Ad esempio se un parrucchiere per donna ha 1000 clienti e riesce a far venire le proprie clienti anche solo una volta in più all’anno, avrà creato 1000 vendite in più!

Lo so ho scritto una banalità, ma giuro che ero serio.

Non conosco formule magiche o pozioni d’amore che facciano cambiare comportamento alle clienti e le portino a venire più spesso o a spendere di più. Ma conosco il metodo per misurare i comportamenti dei clienti e conosco gli strumenti che rendono facile comunicare con loro quando è il momento giusto per farlo, affinchè la cliente sia sufficentemente motivata a tornare nel salone a “farsi i capelli”.

In più modi e tutti contemporaneamente anzi automaticamente.

Partendo dalla creazione di una tessera fedeltà, è necessario iniziare a conoscere le informazioni sui propri clienti; non serve conoscere informazioni private e sensibili, ma al parrucchiere servono i comportamenti di consumo che il cliente ha all’interno del salone.
Le informazioni che un programma fedeltà usa per generare nuove vendite sono:

  • Quando la cliente viene
  • Quanto spende quando viene
  • Ogni quanti giorni viene
  • Aderisce a promozioni particolari
  • Chi la serve (se abbiamo più punti vendita o più collaboratori)

E la cosa bella è che tutti questi dati sono presi semplicemente leggendo la card della cliente e registrando la sua spesa, il programma farà il resto.

Una volta che il cliente è schedato, mi si passi il termine, un parrucchiere ha una serie di input che può generare verso le sue clienti per farle tornare. Oltre alle normali promozioni stagionali, le clienti possono essere contattate quando:

  • è arrivato il loro compleanno, in modo tale da festeggiarle con un servizio scontato;
  • non tornano a farsi i capelli da un tot di tempo, per farle tornare può offrire un piccolo premio affinchè non tradiscano il proprio parrucchiere;
  • lo visitano almeno 10 volte, perchè se una cliente si rivolge sempre allo stesso parrucchiere per almeno 10 volte è sicuramente una cliente fidelizzata e per tanto va premiata, magari con uno sconto o un regalino;
  • sono nuove, già il giorno dopo che la nnuova cliente è venuta a farsi i capelli può essere ricontattata per informarsi se sia soddisfatta del primo trattamento, magari offrendole un piccolo sconto se torna entro un mese;
  • ha fatto un servizio particolare, come il colore o i colpi di sole o altro, tutta quella serie di servizi che hanno bisogno di “manutenzione” e debbono essere ripetuti nel tempo per assicurare il bell’aspetto;
  • sta per raggiungere un premio, per incentivarla a tornare prima;
  • ha speso almeno una certa cifra in un determinato periodo di tempo, perchè se una cliente raggiunge il budgtet che il parrucchiere spera di ricevere da tutte le sue clienti, allora è giusto che venga premiata o semplicemente coccolata.

Oggi il parrucchiere non è più l’artigiano che era 15 anni fa, oggi tra fiere di settore, corsi di formazioni offerti dai produttori dei trattamenti e investimenti in arredamento e formazione personale, il parrucchiere è un manager di se stesso e dei propri collaboratori. Difficilmente viene lasciato qualcosa al caso in termini di organizzazione interna, ma il contatto con l’esterno troppo spesso è ancora frutto di lavoro manuale e ripetitivo. Si cura moltissimo cosa accade dentro il salone, ma si fatica per restare in contatto con il cliente al di fuori della propria attività.

Con una strategia di loyalty e automazione qualsiasi parrucchiere può incrementare le proprie vendite, creando un migliore rapporto con la propria clientela e incentivando i consumi, migliorando anche la propria reputazione.

Il cliente vedrà una card che da dei vantaggi, e che invia delle offerte, il parrucchiere avrà un grande aiuto nel generare promozioni solo a quei clienti che si discostano dal comportamento che lui desidera, o premierò quei clienti che lo meritino realmente.

Per approfondire contattami o chiama 800 034 131

Adesso chiedi una demo

Usa questo form per contattarmi e farmi la tua domanda o per lasciarmi i dati per essere richiamato o ricontattato

12 + 2 =

17segreti

17 Consigli per una fidelity card di successo

Leggi il pdf per avere una fidelity card amata dai clienti e utile all'azienda che aumenti clienti e vendite

Controlla la tua email per scaricare il report e se non la vedi, controlla anche nello spam, a volte le email finisco li anche se non vorrei. Grazie mille

Vendi di più Fidelizzando i Clienti


 

Grazie per aver compilato correttamente i campi richiesti. Controlla la tua casella di posta per accedere alla demo immediatamente