Seleziona una pagina

Ricevere qualcosa di inatteso, un piccolo gesto da parte di un negoziante, genera un effetto di meraviglia.

Questo stupore viene definito anche come effetto wow. Effetto che nel marketing è una strategia che si applica per arrivare a generare sorpresa e stupore positivo nel cliente, nel consumatore.

Può riguardare sia l’attività online sia l’ambito offline. Soprattutto in un negozio, tramite l’effetto wow si entra in empatia con il cliente e si dà la possibilità di superare eventuali criticità che si sono presentate.

L’applicazione nell’ambito commerciale può essere molteplice e l’effetto wow deve essere inaspettato, correlato all’acquisto effettuato e deve creare una relazione empatica con i propri clienti.

In alcuni casi l’obiettivo dell’effetto wow potrebbe essere quello di far vivere delle emozioni specifiche e riservate a determinati clienti.

Stupire le persone permette di facilitare il passaparola perché chi rimane piacevolmente stupito sarà portato a parlare dell’esperienza vissuta.

I clienti più fedeli potrebbero essere i primi ai quali destinare determinate attenzioni.

Ma come si riconoscono i clienti più fedeli? E come si fa a sapere chi fa passaparola e porta altri clienti?

Per rispondere a queste domande è necessario calcolare l’NPS, un acronimo inglese che significa Net Promote Score, ovvero il punteggio della promozione della rete.

Si tratta della risposta, con un punteggio da 0 a 10, che i clienti danno in merito alla domanda: “Quanto sei disposto a parlare di questa attività o di questo brand?”

Da 0 a 6 i clienti vengono considerati detrattori e critici. Persone che difficilmente avranno un giudizio positivo.

Da 7 a 8 ci sono i clienti passivi, né soddisfatti né particolarmente insoddisfatti e che non parleranno del negozio.

Dal 9 al 10 si trovano i clienti promotori, persone che si sono trovate bene e che probabilmente parleranno dell’esperienza vissuta.

A questo punto, la percentuale dei clienti promotori meno la percentuale del clienti detrattori determina il valore NPS.

Questa suddivisione dei clienti è importante per sapere i motivi che portano le persone a lamentarsi e in questo modo si riesce a capire cosa manca e cosa può essere migliorato.