Sai cosa significa cross sell? Sai come si applica alla vendita? Se anche tu hai un’attività commerciale e cerchi sempre di creare le condizioni necessarie per vendere nel miglior modo possibile e il più possibile. Ti chiedo di rispondere a queste 2 domande:

Prima domanda: Quanto vale una vendita? Dipende dall’importo e dal suo margine di guadagno chiaro, ma sono certo hai la risposta che riguarda la tua attività.

Seconda domanda: Quanto si fatica per fare una vendita? Difficile misurarlo, ma di solito molto.

Quando da bambino andavo a prendere il latte dietro casa, al Bar della signora Paola, ricordo che lei non aveva mai monetine per il resto, e lo restituiva con liquirizie o caramelle sfuse. Era facile fare Cross sell con un bambino goloso come me.

Esempio banale, poco scientifico, ma chiaro e ripetibile  per esemplificare come nella propria attività e nella vita quotidiana ci troviamo a volte a subire sottili strategie di cross sell. Non è sempre così facile però. Oggi il rapporto con la clientela è meno personale e i tempi di servizio si sono ridotti. La vendita si basa molto di più sul libero servizio. Un bel layout, un merchandising curato e prezzato e spesso il cliente prende la merce allo scaffale e lo porta da solo in cassa.

Il Cross sell è spesso più merito della comunicazione in store che del lavoro umano. Non sempre siamo in grado di parlare ed informare tutti i clienti per cui una buona esposizione del prodotto con fonti di ispirazione su acquisti associati diventa necessaria e fondamentale.

A questo proposito è possibile utilizzare il marketing automatico per semplificarci la vita e rendere semplice comunicare con il cliente per fare cross sell.

Immagina che tutti i clienti che fanno una vendita OGGI, ricevano automaticamente DOMANI MATTINA un sms ed una email contenente uno sconto del 10% se tornano a comprare un altro prodotto entro 30 Giorni.

Mia moglie mi ha fatto notare che il vero cross selling avviene sul momento dell’acquisto, ed io concordo con lei, tanto è che ho aggiunto tra parentesi la scritta (o quasi) perchè la reale logica Cross Sell è esemplificata dall’esempio dell’hamburger:

Compro l’Hamburger e mi offrono le Patatine come contorno, volevo comprare un prodotto, ma ne compro 2 perchè sono coinvolto e convinto che sia giusto farlo perchè ora ne ho voglia e prima no!

Tutto vero, ma in una realtà di vendita Retail o di Ristorazione o di un Centro Estetico è di grandissimo aiuto uno strumento che incentivi in modo automatico lo stimolo a fare un secondo acquisto in tempi brevi.

  • Pensiamo ad un Ristorante che in questo modo aumenti il numero dei tavoli occupati. Volendo potrebbe legare la promozione solo nei giorni lontani dal week end.
  • Un negozio di Abbigliamento avrebbe un forte stimolo a vendere la merce con promozioni ben differenti da quelle dei saldi.

Gli stimoli sono numerosi e i benefici ancora di più. Le campagne di Simsol posso fare questo e molto ancora.

Usa questo form per contattarmi e farmi la tua domanda o per lasciarmi i dati per essere richiamato o ricontattato

10 + 1 =

17segreti

17 Consigli per una fidelity card di successo

Leggi il pdf per avere una fidelity card amata dai clienti e utile all'azienda che aumenti clienti e vendite

Controlla la tua email per scaricare il report e se non la vedi, controlla anche nello spam, a volte le email finisco li anche se non vorrei. Grazie mille

Vendi di più Fidelizzando i Clienti


 

Grazie per aver compilato correttamente i campi richiesti. Controlla la tua casella di posta per accedere alla demo immediatamente